Say hello again!

Ho preso in prestito da Michael White, maestro di terapia narrativa, il titolo di questa pagina: Say hello again!

Il significato di questa frase è molto delicato: White invita a ricordare che, dopo l’addio, è utile riprendere il contatto relazionale con chi ci ha lasciati. Ti manca il contatto fisico con chi non è in vita, ma senti il legame, che continua, in ogni azione, a ogni respiro.

E, allora, cosa fare?

Chi ha vissuto un lutto sa che le fasi canoniche non sono poi così nette e sequenziali e che il mondo emotivo somiglia più a un labirinto che a un percorso lineare. Noi, insieme, lavoriamo per uscire dal labirinto irrobustendo il legame attraverso i ricordi e attraverso le azioni presenti e future per celebrare la relazioni con chi non c’è più fisicamente eppure c’è, potentemente, in tutto il resto.

Il legame continua, la relazione resta

Elaborare il lutto non è dimenticare. Non è smettere di piangere o provare rabbia. Elaborare il lutto è poter dare spazi dedicati al dolore, riallacciare il legame, continuare a viverlo nei tuoi gesti.

Siamo predisposti biologicamente a sanare le ferite, anche quelle emotive. D’altra parte, come disinfettiamo e curiamo una ferita fisica, così ci spetta per una ferita psicologica.

Lutto e perdita

Un lutto implica una perdita. Sebbene si sia soliti utilizzare la parola lutto in caso di morte di una persona cara, possiamo utilizzarla anche per:

  • Aborti
  • Morte di un animale
  • Perdita del lavoro
  • Malattia (perdita della salute)
  • Chiusura di una relazione importante
  • Menomazione fisica (perdita dell’immagine di sé)

Tariffe

Puoi conoscere le tariffe alla pagina Tariffario.

Percorso per bambini:

Bimbi in lutto

Le attività elencate sono indicative. I programmi sono adattati alla richiesta e alla storia individuale.

Se ti va di approfondire, puoi iniziare leggendo:

Il Lutto: legami continui e relazioni che restano

Il labirinto emotivo del lutto: trovare nuove direzioni dopo la perdita di una persona cara

Re-Membering e Club di Vita: ruoli, connessioni, relazioni

Il tuo mondo in fotografia

La scrittura in psicologia