L’elefante e il paletto

Jorge Bucay, psicologo argentino, racconta una bella storia rispetto all’elefante e al suo paletto.

Racconta che, da bambino, era incuriosito dal fatto che l’elefante, così grande, grosso e forte, non facesse nulla per liberarsi dal paletto a cui è legato quando non svolge lo spettacolo. Jorge trovò la risposta in chi seppe fargli notare che l’elefante è legato al paletto fin da cucciolo, quando, tirando, non ha la forza per liberarsi. Il cucciolo tira, si sforza, non riesce nell’intento e finisce per rinunciare, non provando mai più.

Quì la storia di Jorge Bucay.