francesca-fontanella-psicologo-psicologia-e-arte-kandinsky-tree-e-albero-della-vita

Un’attività divertente si trasforma in una possibilità per conoscere meglio se stessi, esplorare le proprie competenze, abilità, sogni, desideri, aspettative future…

…per poi allineare le proprie azioni alle scoperte fatte!

Che dire, non è possibile, in questo breve articolo, essere esaustiva rispetto alle potenzialità di questa attività, ma potrete cominciare ad incuriosirvi.

Trovate, online, diversi siti e blog -per lo più in inglese- in cui viene descritto un progetto artistico nel quale viene realizzato un albero attraverso il disegno, la pittura o il collage e attraverso lo stile artistico di Vasilij Kandinsky, pittore russo (1866-1944). (Per dare un’occhiata ai Kandinsky Trees, clicca qui.)

Si tratta di un’attività creativa ed artistica in cui il risultato è un albero variopinto, astratto e costituito da forme diverse.

Questa attività produce rilassamento, piacere e permette di creare qualcosa di unico e fantastico, sulla base delle proprie preferenze cromatiche e di forma.

La struttura dell’albero è amata anche in psicologia. Esiste un test, noto come Test dell’Albero (Koch, 1949),  utilizzato da alcuni orientamenti psicologici, ma qui vorrei accennare a un…

Nuovo strumento!

Si chiama L’Albero della Vita (The Tree of Life Approach, Denborough & Ncube, 2006, 2007).

L’ Albero della Vita NON è un test ma uno strumento divertente e creativo per vedere in veste grafica la propria storia, scorgerne sviluppi e potenzialità e dare il via a nuove versioni di vita.

Si utilizza la figura dell’albero come struttura grafica per dare vita alla propria vita: per restituire valore e importanza a ciò che si è, si è stati e si sarà; per (ri)costruire un senso di identità personale, recuperare fiducia e un’autostima positiva.

« L’arte oltrepassa i limiti nei quali il tempo vorrebbe comprimerla, e indica il contenuto del futuro. » (Vasilij Kandinsky)

Vuoi provare l’Albero della Vita?

Scrivimi all’indirizzo fontanella.francesca@gmail.com

Riferimenti Bibliografici:

Denborough D., 2006. Retelling the Stories of our Lives.W.W. Norton & Company

Se ti è piaciuto, condividilo:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento