francesca-fontanella-psicologo-la-psicologia-parla-di-problemi-o-soluzioni

Problemi o soluzioni, questo è il problema! 😉

Hai un Problema. E’ lì che disturba, scalcia, si fa sentire, brucia, riempie lo spazio di Vita.

Conosci il tuo Problema nei minimi particolari, lo hai raccontato a te stesso più e più volte, forse lo hai anche raccontato ad altri.

Pensi al tuo Problema la maggior parte del tempo, a scapito della prestazione nelle attività quotidiane.

Sei incorniciato in uno spazio (de)limitato dal Problema all’interno del quale stanno persone che hanno a che fare con il Problema, fatti che hanno a che fare con il Problema, valori, convinzioni, paure, ansie, delusioni, insuccessi che hanno a che fare con il Problema.

Che fare?
dubbio yamamoto ortiz

FreeImages.com/Yamamoto Ortiz

Strategia n.1: Problem Solving

  • Concentrarsi sul Problema
  • Analizzare il Problema
  • Scomporre il Problema in sotto problemi e cercarne le cause
  • Ricercare Soluzioni per rimuovere le cause del Problema
  • Individuare delle azioni mirate a rimuovere le cause del problema

Strategia n.2: Solution Building

  • Ascolto della propria Narrazione del Problema
  • Osservazione delle occasioni in cui il Problema non si è presentato
  • Focus sulle proprie abilità, competenze, conoscenze
  • Immaginazione e creazione di possibili Soluzioni alla luce delle proprie abilità, competenze e conoscenze
  • Allineamento della propria realtà alle Soluzioni individuate

La Pratica Narrativa e l’Approccio Centrato sulla Soluzione hanno una preferenza per questa seconda strategia, che porta l’attenzione sugli aspetti positivi e facilita la creazione di Soluzioni e Narrazioni alternative.

Che tu preferisca il Problem Solving o che ti susciti curiosità e fiducia il Solution Building, quel che conta è sconfiggere il problema.

Puoi farlo, non rinunciare!

“Vivere senza tentare significa restare con il dubbio che ce l’avresti fatta.”

(Cit. Jim Morrison)

Dott.ssa Francesca Fontanella

Se ti è piaciuto, condividilo:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento